Vivrem la tua felicità (d’amor pane dolcissimo).

Vivrem la tua felicità (d’amor pane dolcissimo).

D’amor pane dolcissimo,
Del cielo eterno gaudio,
Vero sollievo agli umili
Che in Te soltanto sperano.

Immenso cuore amabile,
Tu sai guarire i nostri cuor;
Tutte le nostre lacrime
Tu le trasforma in vero amor.

Quel cuore che per noi si aprì
Ci accolga nel pericolo
Finché un bel giorno, insieme a Te,
Vivrem la Tua felicità.

 

Soffia, spegnimi, sono così triste, non so perchè (Country House).

Soffia, spegnimi, sono così triste, non so perchè (Country House).

Copyright Heath Smith

Copyright Heath Smith

(And so the story begins)
City dweller, successful fella
Thought to himself
Oops I’ve got a lot of money
I’m caught in a rat race terminally
I’m a professional cynic
But my heart’s not in it
I’m paying the price of living life at the limit
Caught up in the century’s anxiety
It preys on him, he’s getting thin

Now he lives in a house, a very big house in the country
Watching afternoon repeats
And the food he eats in the country
He takes all manner of pills
And piles up analyst bills in the country
It’s like an animal farm,
Lots of rural charm in the country

Now he’s got morning glory, and life’s a different story
Everything going Jackanory
In touch with his own mortality
He’s reading Balzac, knocking back Prozac,
It’s a helping hand
That makes you feel wonderfully bland
Oh, it’s the century’s remedy for the faint at heart,
A new start

He lives in a house, a very big house in the country
He’s got a fog in his chest
So he needs a lot of rest in the country
He doesn’t drink smoke laugh
He takes herbal baths in the country
Oh, it’s like an animal farm
But you’ll come to no harm in the country

Blow blow me out I am so sad I don’t know why.

Blur, Country House
Traduzione

 

Dove sarai adesso? (Metade).

Dove sarai adesso? (Metade).
2012-02-01_23171

Eu perco o chão
Eu não acho as palavras
Eu ando tão triste
Eu ando pela sala
Eu perco a hora
Eu chego no fim
Eu deixo a porta aberta
Eu não moro mais em mim…

Eu perco as chaves de casa
Eu perco o freio
Estou em milhares de cacos
Eu estou ao meio
Onde será
Que você está agora?…

Eu perco o chão
Eu não acho as palavras
Eu ando tão triste
Eu ando pela sala
Eu perco a hora
Eu chego no fim
Eu deixo a porta aberta
Eu não moro mais em mim…

Eu perco as chaves de casa
Eu perco o freio
Estou em milhares de cacos
Eu estou ao meio
Onde será
Que você está agora?..

Adriana Calcanhotto

Volersi è desiderarsi facendo finta di essersi persi (Succede).

Volersi è desiderarsi facendo finta di essersi persi (Succede).

Jack_Vettriano_Tango_Dancers_II

Succede. Succede che due si amano da sempre. Succede che si trovino alle spalle di un groviglio di tubi, nel cuore vivo delle prove in un teatro. Succede che i musicisti provino il repertorio: “Gioco d’azzardo”. E’ un brano di Paolo Conte dove ritmo e raspi di percussione scatenano in quei due la voglia di muoversi dentro quell’onda. E succede: i due ballano come per fare l’amore, nascosti alla vista di tutti, dentro il cuore remoto del teatro. La mano di lui – succede – porta la schiena di lei in un precipitare di energia. I fiati, gli archi e il pianoforte fanno il gioco di vita: duro e bugiardo. Volersi è desiderarsi facendo finta di essersi persi: così è quella danza consumata ai margini della prova. Il Deus ex machina, per tramite di una gru che si porta via la scena, li svela agli orchestrali che suonano con la meraviglia del risultato: quei due che, danzando, rubano le loro note con parole “che sembrano pianto”. Succede.

Pietrangelo Buttafuoco

Tu mi tiri su quando mi sento giù, suoni la campana prima che loro mi sconfiggano(Thank you for loving me).

Tu mi tiri su quando mi sento giù, suoni la campana prima che loro mi sconfiggano (Thank you for loving me).

London_Hands_96700489_640

È difficile per me dire le cose
Che avrei voluto dire certe volte
Non c’è nessuno qui tranne tu e io
E quella vecchia strada rovinata
Chiudi le porte
Lasceremo fuori il mondo
Tutto quello che devo darti
Sono queste 5 parole quando

Ti ringrazio per amarmi
Per essere i miei occhi
Quando non potevo vedere
Per dividere le mie labbra
Quando non potevo respirare
Grazie per amarmi
Grazie per amarmi

Non avrei mai pensato di poter sognare
Finché quel sogno non sei stata tu
Quando guardo nei tuoi occhi
Il cielo è di un altro blu
Attraverso il mio cuore
Non indosso un travestimento (non sono falso)
Se mai ci ho provato, avresti dovuto farmi credere
Di credere alle mie bugie

Ti ringrazio per amarmi
Per essere i miei occhi
Quando non potevo vedere
Per dividere le mie labbra
Quando non potevo respirare
Grazie per amarmi

Tu mi tiri su quando mi sento giù
Suoni la campana prima che loro mi sconfiggano
Se stessi annegando tu divideresti il mare
E rischieresti la tua stessa vita per salvarmi

Chiudi le porte
Lasceremo fuori il mondo
Tutto quello che devo darti
Sono queste 5 parole quando

Ti ringrazio per amarmi
Per essere i miei occhi
Quando non potevo vedere
Per dividere le mie labbra
Quando non potevo respirare
Grazie per amarmi

Quando non sapevo volare
Tu mi hai dato le ali
Hai diviso le mie labbra
Quando non potevo respirare
Grazie per amarmi

Jon Bon Jovi

 

Conto le tue ciglia di nascosto, per ognuna di esse ti sussurro “ti amo”(At my most beautiful).

Conto le tue ciglia di nascosto,
per ognuna di esse ti sussurro “ti amo”(At my most beautiful).

2918880-donna-addormentata

I’ve found a way to make you
I’ve found a way
a way to make you smile

I read bad poetry
into your machine
I save your messages
just to hear your voice.
you always listen carefully
to awkwards rhymes.
you always say your name.
like I woulden’t know it’s you,
at your most beautiful.

I’ve found a way to make you
I’ve found a way
a way to make you smile

at my most beautiful
I count your eyelashes secretly.
with every one, whisper I love you.
I let you sleep.
I know you’re closed eye watching me,
listening.
I thought I saw a smile.

I’ve found a way to make you
I’ve found a way
a way to make you smile

R.E.M.

 

Al Mio Meglio

Ho trovato un modo per farti
ho trovato un modo
un modo per farti sorridere

ho letto cattive poesie
nella tua segreteria
ho salvato I tuoi messaggi
solo per sentire la tua voce
tu sempre ascolti attentamente
le rime contorte
dici sempre il tuo nome
come se non sapessi che sei tu
il tuo meglio

ho trovato un modo per farti
ho trovato un modo
un modo per farti sorridere

il mio meglio
conto le tue ciglia di nascosto
per ognuna di esse ti sussurro “ti amo”
mentre ti lascio dormire
lo so.. mi stai guardando ad occhi chiusi
ascoltando
penso di aver visto un sorriso

ho trovato un modo per farti
ho trovato un modo
un modo per farti sorridere.

Traduzione a cura di http://www.dartagnan.ch