Le altre possibilità con cui la vita sorprende la vita.

Annunci

Affrontatela, attaccatela, corteggiatela, assalitela.

Affrontatela, attaccatela, corteggiatela, assalitela.

rinaldo-and-armida

Sir Andrew
Dio ti benedica, topolina.

Maria
Altrettanto a voi, signore.

Sir Toby
Abbordate, Sir Andrew, abbordate!

Sir Andrew
Chi è costei?

Sir Toby
La dama di compagnia di mia nipote.

Sir Andrew
Buona Madama Abbordaggio, non mi dispiacerebbe conoscervi meglio.

Maria
Mi chiamo Maria, signore.

Sir Andrew
Buona Madama Maria Abbordaggio…

Sir Toby
Vi sbagliate di grosso, amico. «Abbordate» significa affrontatela, attaccatela, corteggiatela, assalitela.

Sir Andrew
In fede mia, non oserei mai intraprenderla in compagnia di tutta quella gente. È questo il senso di «abbordate»?

Maria
Arrivederci, signori.

William Shakespeare, La dodicesima notte.

La sua anima traboccante estasi anelava alla libertà, allo spazio, all’infinito.

La sua anima traboccante estasi anelava alla libertà, allo spazio, all’infinito.

Jean Frederic Bazille

Non si soffermò nemmeno sul terrazzino d’ingresso, ma scese rapidamente. La sua anima traboccante estasi anelava alla libertà, allo spazio, all’infinito. La volta celeste, punteggiata di placide stelle splendenti, si stendeva ampia e sconfinata sopra di lui. La Via Lattea si allungava in due pallide striature dallo zenit all’orizzonte. La notte fresca e tranquillo fino all’immobilità avvolgeva la terra. Le bianche torri e le cupole dorate della cattedrale rilucevano sullo sfondo di un cielo zaffiro. I lussureggianti fiori autunnali delle aiuole intorno alla casa si erano assopiti in attesa del giorno. Il silenzio della terra sembrava fondersi con quello del cielo, il segreto della terra era un tutt’uno con quello delle stelle… Alëša stava in piedi, osservava, e a un tratto si gettò di colpo per terra. Non sapeva perché stesse abbracciando la terra, non si spiegava perché desiderasse così irrefrenabilmente baciarla, eppure la baciava, piangendo, singhiozzando, la irrorava con le sue lacrime e giurava appassionatamente di amarla, nei secoli dei secoli.

Fëdor Dostoevskij, I Fratelli Karamazov

Niente vale gli occhi di una fanciulla innamorata.

Niente vale gli occhi di una fanciulla innamorata.

On the street #4, Via Torino, Fnac, Milano. Copyright http://www.thethiefandthecobblers.com

(…) ha capito quel che si capisce solo quando è troppo tardi: niente vale gli occhi di una fanciulla innamorata, o nemmeno innamorata ma che tu possiedi, in virtù di un qualcosa che non conosci e che nei momenti di esaltazione chiami miracolo.

Umberto Silva, Il Foglio, 4 febbraio 2012

Cosa genera l’intensità? La fedeltà.

Opera di Luis Fernandez

Opera di Luis Fernandez

L’ostinazione spagnola è la maschera con cui la fedeltà si è presentata davanti al mondo.
Fedeltà a cosa? Ogni fedeltà si manifesta come il confinamento all’interno di certi limiti. E così, prima di sapere verso cosa si indirizzi tale fedeltà, ne sorprendiamo le caratteristiche, quelle di ogni fedeltà.
Fedeltà significa limitazione; un tipo speciale di limitazione, che non si confonde con la povertà di contenuto nè con la mancanza di mezzi.
Al contrario,la fedeltà è la forma di una povertà splendida, traboccante di contenuto, che produce quella qualità che tra tutte spicca nella pittura spagnola: l’intensità.