Noi siamo ritornati dalla guerra per sbaglio (che non moriamo di nostra spontanea volontà è la sola cosa).

Noi siamo ritornati dalla guerra per sbaglio (che non moriamo di nostra spontanea volontà è la sola cosa).

Lo sbarco in Normandia (Robert Capa)

“(…) Non eravamo solo stanchi e mezzi morti quando siamo ritornati (dalla guerra: n.d.a.), eravamo anche indifferenti. Lo siamo ancora. Non abbiamo perdonato ai nostri padri, così come non perdoniamo alle generazioni più giovani, che ci spingono via prima ancora che noi abbiamo ottenuto il nostro posto. Noi non perdoniamo: dimentichiamo. O meglio ancora: noi non dimentichiamo: non vediamo affatto. Non facciamo caso. Ci è indifferente. Il destino degli uomini, del paese, del mondo, che cosa ce ne importa? Noi non facciamo rivoluzioni, opponiamo resistenza passiva. Non ci indigniamo, non accusiamo, non difendiamo, non aspettiamo proprio nulla, non temiamo proprio nulla – che non moriamo di nostra spontanea volontà è la sola cosa.

Sappiamo che verrà ancora una volta una generazione che sarà come quella dei nostri padri. Ci sarà ancora una volta la guerra. Noi stiamo a guardare il ridicolo atteggiamento di quelli che – come lei – soffrono dello squallore del mondo, di quelli che non sono stati in guerra e dei giovani che soffrono la volontà di migliorare le cose, di cambiarle. Se lo scetticismo non presupponesse anch’esso una partecipazione avrei detto: siamo degli scettici. Ma noi non partecipiamo affatto. Lei deride il pathos. Ma noi non crediamo neppure nella battuta spiritosa. Lei odia la reazione. Noi dubitiamo anche dei risultati della rivoluzione. Che cosa vuol farci? – Noi siamo ritornati per sbaglio.”

 

Joseph Roth, Zipper e suo padre, Adelphi

Faccio un rock triste, su un bus blu (The End)

The end

This is the end, beautiful friend

This is the end, my only friend, the end

Of our elaborate plans, the end

Of everything that stands, the end

No safety or surprise, the end

I’ll never look into your eyes

Again

Can you picture what will be

So limitless and free

Desperately in need

Of some stranger’s hand

In a desperate land

Lost in a Roman wilderness of pain

And all the children are insane

All the children are insane

Waiting for the summer rain

There’s danger on the edge of town

Ride the king’s highway, baby

Weird scenes inside the gold mine

Ride the highway west, baby

Ride the snake

Ride the snake, to the lake, the ancient lake, baby

The snake is long seven miles

Ride the snake

He is old and his skin is cold

The West is the best

The West is the best

Get here and we’ll do the rest

The blue bus is calling us

The blue bus is calling us

Driver, where you taking us

The killer awoke before dawn

He put his boots on

He took a face from the ancient gallery

And he walked on down the hall

He went to into the room where his sister lived

And then he paid a visit to his brother

And then he, he walked on down the hall

And he came to a door, and he looked inside

“Father?”-“Yes, son?”-“I want to kill you,

Mother, I want to…”

Come on, baby, take a chance with us

Come on, baby, take a chance with us

Come on, baby, take a chance with us

And meet me at the back of the blue bus

Still now

Blue bus

Oh now

Blue bus

Still now

Uuh yeah

This is the end, beautiful friend

This is the end, my only friend, the end

It hurts to set you free

But you’ll never follow me

The end of laughter and soft lies

The end of night we tried to die

This is the end

The Doors

Traduzione

Questa è la fine

magnifico amico

Questa è la fine

mio unico amico, la fine

dei nostri piani elaborati, la fine

di ogni cosa stabilita, la fine

né salvezza o sorpresa, la fine

non guarderò nei tuoi occhi… mai più

puoi immaginarti come sarà

così senza limiti e libero

disperatamente bisognoso di una… mano straniera

in un… paese disperato

perso in una romana… regione di dolore

E tutti i bambini sono alienati

tutti i bambini sono alienati

aspettando la pioggia estiva

C’è pericolo alla periferia della città

cavalca la King Highway, baby

strane scene all’interno della miniera d’oro

cavalca l’autostrada ovest, baby

cavalca il serpente, cavalca il serpente

fino al lago, l’antico lago, baby

Il serpente è lungo, sette miglia

cavalca il serpente… è vecchio e la sua pelle è fredda

l’ovest è il meglio, l’ovest è il meglio

Vieni qui e ci occuperemo del resto

l’autobus blu ci chiama

Autista, dove ci porti

L’assassino si svegliò prima dell’alba, s’infilò gli stivali

Prese una maschera dall’antica galleria

e s’incamminò verso l’atrio

andò nella stanza dove viveva sua sorella e… poi lui

fece una visita a suo fratello, e poi lui

s’incamminò verso l’atrio

arrivò a una porta… e guardò dentro

padre, sì figlio, voglio ucciderti

madre… ti voglio… fottere

Vieni, baby, rischia con noi

e incontrami sul fondo del bus triste

faccio un rock triste, su un bus blu

uccidi, uccidi, uccidi,

Questa è la fine

magnifico amico

questa è la fine

mio unico amico, la fine

mi fa male liberarti

ma tu non mi seguirai mai

la fine delle risate e delle dolci bugie

la fine delle notti in cui tentammo di morire

Questa è la fine