Sono fiori curiosi.

Sono fiori curiosi.

Nella stanza, nella parete di destra, verso la finestra, erano i fiori del ’16. Quando li vidi, era l’inverno del ’18, chiedi a Morandi che specie di fiori erano. ‘Sono degli astri’ mi disse Morandi. ‘Si trovano in diversi colori. Questi sono rosa, uno solo è bianco. Ma sono di un rosa che è quasi violetto. Le foglie sono belle, stanno ferme. Sono di un verde che è quasi grigio‘. Osservai, tanto per dire qualcosa, che questi fiori fanno pensare a delle stelle marine, solo con molte gambe. Rise con gli occhi. ‘E’ vero – disse – sono fiori curiosi“.

Giuseppe Raimondi.