La verità è bellezza e la bellezza è verità

CSI 2009: W.Petersen e G.Duordan

Si può fare un’autopsia ed affermare, come fa G.Grissom in CSI, che “La verità è bellezza e la bellezza è verità”? Si può cercare la verità non solo nel proprio lavoro, che è esattamente questo, scoprire chi e perchè ha fatto del male a qualcuno, ma anche in tutto quello che il proprio lavoro significa, sapendo che la verità è altro e che la bellezza rimanda ad altro?
Mi ha sempre colpito CSI, pur amante dei polizieschi e di tutta la serie delle varianti (con l’eccezione di New York), perchè Grissom aveva la capacità di cogliere la ferita del reale e di non fermarsi mai lì, ma sapeva andare oltre.
Non so se ritornerà: molto prosaicamente, non gli bastavano più (non a Grissom, ma all’attore che lo interpretava) 600.000 $ a puntata.
Ma per quello che ha fatto e ci ha fatto vedere, grazie.

Annunci