Non dimenticare la mia pelle.

Non dimenticare la mia pelle.

Jack-Vettriano-In-Thoughts-of-You-66115

Non dimenticare la mia pelle.

Ingeborg Bachmann

Annunci

2 pensieri su “Non dimenticare la mia pelle.

  1. Poiché questa poeta scrittrice,esisternzialista heideggeriana,morì dopo essere stata gravemente ustionata in un incendio crca 20 giorni prima,è probabile che la frase in exergo,abbia avuto a che fare con le sue preoccupazioni circa l’entità della estensione della sua ustione cutanea .L’estensione di questo tipo di ustione è infatti indice prognostico della gravità di questa.

  2. Implorazione?…Comando?…Ammonimento?…Speranza? Le poche parole lasciano aperte suggestive interpretazioni.
    La piccola sagoma profilata attende composta e noncurante con una sicurezza che è tutta in quel
    reggere la tazzina e nel poggiarsi su di una poltrona-trono , piccola regina del quotidiano che ha abbandonato il suo scettro, mentre l’intorno è provvisorietà e dà il senso di un’attesa, imposta o subita,
    forse senza un riscontro…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...