La rosa è senza perché.

La rosa è senza perché.

FransenRoses_myrna

Il vero fondamento non ha perché. L’uomo – scrive Martin Heidegger – “vive guardando agli effetti che produce nel proprio mondo, a ciò che il mondo ritiene da lui e pretende da lui”. Ebbe tra le mani “Il pellegrino cherubico”, un poema di Angelo Silesio, mistico tedesco del Seicento e annotò questo verso: “La rosa è senza perché; fiorisce perché fiorisce, di se stessa non si cura, non chiede di essere vista”. Il poiché non ha un perché e sono i ciuri tutti i poiché. E già è passato il mese di maggio.

Pietrangelo Buttafuoco

Annunci

3 pensieri su “La rosa è senza perché.

  1. sia quello che affermano Heidegger e Silesio sono solo relativamente veri,Altrettanto l’affermazione sulla rosa,che oltre tutto non è specifica della rosa,ma della natura intera.La ragione sta nel genoma di ogni essere o meglio nella sua entelechia(ò échei en eautò to télos, ciò che porta la sua ragione(il suo fine) in sé.Con questo non è che conosciamo la ragione ma sappiamo che esiste.

  2. Oh Rosa Rosae Rosam
    “Rosa fresca aulentissima”
    che porti
    “dentro il vicolo povero e solo”
    e i dirupi più oscuri
    il tuo sole di maggio!

    Oh Rosa Rosae Rosam
    messaggio sempre
    d’Amore e Bellezza
    con i tuoi nuovi incensi
    e diversi arcobaleni
    grazie anche per la
    tua fragile vita!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...