In questa sua ricerca del significato l’uomo ha bisogno di una direzione.

In questa sua ricerca del significato l’uomo ha bisogno di una direzione.

Così uno -come il Wanderer di Schubert – vagola di qua e di là, tocca un punto, un altro,e non riesce a tirare le fila perchè gli manca un fattore; manca un fattore per cui la riprova dell’addizione, della sottrazione, della divisione, della moltiplicazione, la riprova non riesce mai. L’operazione su di sé e sul mondo non riesce mai come coscienza dei fattori in gioco e, quindi, non riesce mai come esito, come riuscita.

Ma in questa ricerca di chi lui è, in questa sua ricerca del significato, l’uomo ha bisogno di una direzione, di uno scopo, altrimenti il suo stesso desiderio si muta in risentimento e violenza.

L’immagine di questo mondo, nel suo aspetto meno brutto, meno cattivo e meno violento, è quella del vagabondo; non tanto del viandante, ma del vagabondo, che Schubert ha sentito e descritto per venti minuti in questo bellissimo pezzo.

Luigi Giussani, Spirto gentil, Bur Saggi

Un pensiero su “In questa sua ricerca del significato l’uomo ha bisogno di una direzione.

  1. The Lord said to Satan: ” From where have you come?”
    Satan answered the Lord and said: “From going to and fro from the Earth, and from walking up and down on it.”

    Job 1:7

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.