La passione amorosa, come il dolore, può farci piangere.

La passione amorosa, come il dolore, può farci piangere.

Gaetano Previati, Paolo e Francesca

Il piacere, spinto al suo estremo, ha su di noi lo stesso effetto devastante del dolore. Il desiderio di un’unione che soltanto la carne può mediare, ma che poi la stessa carne rende irraggiungibile per via dei nostri corpi che si escludono a vicenda, può avere la stessa grandiosità di un’indagine metafisica. La passione
amorosa, come il dolore, può farci piangere.

C.S.Lewis

Un pensiero su “La passione amorosa, come il dolore, può farci piangere.

  1. Il corpo è certamente uno strumento d’indagine metafisica, perché è lo strumento col quale mediamo con l’universo, (da qui l’assurdità di certe pratiche orientali, che lo mortificano, il corpo, per liberarsene e raggiungere la comunione con un tutto che, per quanto ne sappiamo, può essere solo esperito attraverso di esso.) Come si può prescindere dal corpo, quando anche il Dio dei cristiani si è incarnato, per comunicare con l’uomo. (A proposito, Buon Natale!)
    La passione amorosa può farci certamente piangere; però è l’impulso che ci spinge nelle braccia, l’uno dell’altra; e ci consente, anche forse solo per qualche minuto, di essere tutt’uno con lei, piccolo campione che racchiude tutto l’universo; come quando ci perdiamo nei suoi occhi quando facciamo l’amore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.