Ogni foglietto è un petalo che si stacca dal tuo cuore.

Ogni foglietto è un petalo che si stacca dal tuo cuore.

Ho visto ieri un amico leggere tra lacrime, a stento trattenute, una lettera alla sua amata e ho riconosciuto un brivido, un monumento d’amore eterno, forgiato nella più bella delle pagine di verità, quelle della vita svelata in un sorriso. E con Cyrano de Bergerac, a lui, stringendolo in un abbraccio, ancora oggi gli dico: “Ogni foglietto è un petalo che si stacca dal tuo cuore”.

Pietrangelo Buttafuoco, Il Foglio 17 dicembre 2011

Sono stato con te dovunque sei andato.

Sono stato con te dovunque sei andato.

Il re Davide, quando si fu stabilito nella sua casa, e il Signore gli ebbe dato riposo da tutti i suoi nemici all’intorno, disse al profeta Natan: «Vedi, io abito in una casa di cedro, mentre l’arca di Dio sta sotto i teli di una tenda». Natan rispose al re: «Va’, fa’ quanto hai in cuor tuo, perché il Signore è con te».
Ma quella stessa notte fu rivolta a Natan questa parola del Signore: «Va’ e di’ al mio servo Davide: “Così dice il Signore: Forse tu mi costruirai una casa, perché io vi abiti? Io ti ho preso dal pascolo, mentre seguivi il gregge, perché tu fossi capo del mio popolo Israele. Sono stato con te dovunque sei andato, ho distrutto tutti i tuoi nemici davanti a te e renderò il tuo nome grande come quello dei grandi che sono sulla terra. Fisserò un luogo per Israele, mio popolo, e ve lo pianterò perché vi abiti e non tremi più e i malfattori non lo opprimano come in passato e come dal giorno in cui avevo stabilito dei giudici sul mio popolo Israele. Ti darò riposo da tutti i tuoi nemici. Il Signore ti annuncia che farà a te una casa.

Dal secondo libro di Samuele.