Un’occhiata chiaramente tempestosamente inoppugnabilmente diceva tu sei innamorata di me.

Un’occhiata chiaramente tempestosamente inoppugnabilmente diceva tu sei innamorata di me.

liù

ieri mattina passava (..) e l’ho guardato. si è fermato fingendo di allacciarsi una scarpa e ha risposto al mio sguardo. con un occhiata chiaramente tempestosamente inoppugnabilmente diceva tu sei innamorata di me

Werther

Diceva proprio così?

liù

senza ombra di dubbio

Umberto Silva, Nessuno dorme, il notes magico