Ti ho trovata sopra un panfilo lucente (l’ammiraglio è inconcludente).

Ti ho trovata sopra un panfilo lucente (l’ammiraglio è inconcludente).

Calda estate non si riesce a far più niente

che morire sotto il sole tra le gabole e la gente

e non so più dove andare ma non voglio questa gente

dove sei, dove sei, dove sei, dove sei

 

Mi rinfranco faccio un bagno dentro il sole

gioco a scopa nella scuole vuota come un capannone

mi distendo sopra un pianoforte forse sciolto e mi chiedo

dove sei, dove sei, dove sei, dove sei

 

Ah che bella questa estate questa gente,

tutto immagine e poi niente

e nessuno vuole dirmi

dove sei

faccio stragi ma se passo da perdente

prima o poi la stessa gente

mi telefona e mi dice dove sei

 

Sono stanco delle mie stesse parole

qui si fanno solo prove

non si sa chi diventare

per fortuna che ti ho visto

per fortuna almeno tu sei come sei

come sei, come sei, come sei

 

Ora basta questa estate

questa gente non mi portano più a niente

ma che importa se mi dici dove sei

 

Pensa un po che mi travesto da pezzente

sparo lacrime abbronzanti

e le vendo per scoprire dove sei

 

Calda estate non riesco a far più niente

qui si muore con la gente che

non sa cosa vuol dire insieme a te

ti ho trovata sopra un panfilo lucente

l’ammiraglio è inconcludente

ma che importa se tu sei vicino a me…