L’irriducibilità del suo mistero.

L’irriducibilità del suo mistero.

Henri Rousseau, Jardin du Luxembourg, Monumento a Chopin


Si parla tanto di guerre, di economia, di teologia, ma cherchez toujours la
femme
se volete toccare un lembo di verità. E questo vale per gli iraniani come
per i cinesi, vale laddove il desiderio è accettato e là dove è negato, perfino in quella misoginia in cui più che altrove la donna in controluce si staglia. Vale anche per i gay, che si sostituiscono alla donna pur d’intendere l’irriducibilità del suo mistero. Cercate la donna, ma una volta che l’avete trovata non sforzatevi di credere che vi appartenga; vi accorgerete che voi non vi appartenete più, e se resistete a questo pensiero sarete costretti a passare il resto dei vostri giorni a travestirvi da voi stessi.
Il vero travestito è l’identitarista.
Umberto Silva, Il Foglio, 2 aprile 2011

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.