Capisco Pavolini.

Capisco Pavolini.

Storia del tenente Alessandro Pavolini, inviato speciale del Corriere della Sera.
Il 3 ottobre del 1935 è ad Asmara. Allo scoppio della guerra partecipa alla sua prima azione aerea sui cieli etiopi di Adua. Appoggiato alla carlinga del suo Caproni Ca.101 della squadriglia bombardieri “La Disperata”, canta “Vita, sei nostra amica. Morte, sei nostra amante”.
S’innamora di Doris Duranti e la fa sua. La famiglia cerca di riprenderselo e si rivolge al Duce. Mussolini promette di metterlo in riga ma, malauguratamente, vede una foto della Duranti e non fa più nulla: “Capisco Pavolini”.
Pietrangelo Buttafuoco, Il Foglio, 11 marzo 2011

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.