Credo di innamorarmi di quel tanghero.

Credo di innamorarmi di quel tanghero.


Credo che tu sia l’unica al mondo che, stando sul palcoscenico con i riflettori negli occhi, riesce a vedere un brillante nelle tasche di un uomo”, diceva Jane Russell a Marilyn Monroe, la bionda svaporata per la quale gli uomini erano a forma di diamante, mentre alla mora piacevano belli, alti e poveri (“Vuoi sentirne una bella? Credo di innamorarmi di quel tanghero”).
Annalena Benini, Il Foglio 2 marzo 2011