Ci deve essere qualcosa di più!

Era una cosa che andava ben oltre il succoso piacere. Era il tuo briciolo di vita teatrale, il tuo disordine, la tua bravata, il tuo rischio, la tua piccola insurrezione quotidiana contro tutte le asfissianti virtù: fare porcate con Wendy per venti minuti al giorno, poi a casa la sera per soddisfazioni temporali dell’ordinaria vita familiare. (..) Dai tempi di Matusalemme il tempo va avanti così… Eppure ci deve essere qualcosa di più, ci deve essere qualcosa di più!

Philip Roth, La controvita, Einaudi

Ciò è grave, soprattutto perché è la verità.

(Gesù Cristo) ha vissuto serenamente, come il più grande artista di tutti gli artisti, sdegnando sia il marmo che l’argilla e il colore, e lavorando sulla carne viva. Vale a dire che questo artista inaudito e quasi inconcepibile, (..) non faceva né statue, né quadri, né libri: (..) egli faceva degli uomini vivi, degli immortali. Ciò è grave, soprattutto perché è la verità.

Vincent Van Gogh, Lettera a Bernard, 1888