Consuma, e non distrugge.

In questa città, la fuga nella notte e lo stesso vizio non lasciano tracce, non sono cose capitali. Carte di un grande mazzo, fatto di migliaia e migliaia di figure, si mescolano e per quanto si intreccino non si incontrano mai in una sequenza conclusiva. Perché il vizioso è labile, percorre tutte le strade attorno al peccato, ma non si ferma mai a lungo in una sola stazione. Osserva in tranquillità quanti si agitano nei pressi, e vorrebbe offrire loro un po’ delle sue risorse. Anche lui è amaro e può odiare, ovviamente; ma non gli è necessario, come invece accade, sempre, a coloro che gridano contro il vizio. Il vizioso accetta gli altri, i quali pretendono di annullare la sua presenza, il suo respiro vitale, persino. Per questi il vizio deve essere cancellato dalle strade. Purtroppo, non lo conoscono, non ne hanno la minima idea; e questo rende tanto plateali quanto risibili le loro rumorose proteste. Pensieri così sono lontani dalla mia città. Essa è torpidamente rilassata, non ha veri vizi, non ne soffre e nemmeno ne prova la sorda invidia che è in qualche modo la porta da cui può entrare un minimo di grandezza. Si deve essere indulgenti con lei perché, come asseriscono, è una città antica? E invece è una città giovane, malamente giovane. Non ha sedimenti e non può avere orrori. Consuma, non distrugge; perché questo crimine si compia, occorre vi sia predisposizione, la quale non si concilia con la fatuità inespressiva. Occorre che il luogo abbia una memoria segreta e forte, un ricordo di sé, e questo è invece il vero assente. Dunque, pietà per le sue miserabili malefatte. Chi ha tentato di conquistarla, ha voluto sempre essere sguaiato, e questo ci accora. Egli ha approfittato della sua incapacità a nutrire vizi: non direi innocenza.

Angiolo Bandinelli, Il Foglio, 4 settembre 2010

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.