Rischio, azzardo, avventura, molto probabilmente sofferenza.

Egon Schiele, Portrait, Black vase

Che cosa è diventato l’amore ai tempi del mercato? Un amore “da reinventare” risponderebbe il poeta Arthur Rimbaud, perché oggi viviamo i tempi dell’interesse, della sicurezza a ogni costo del godimento, della sessualità priva di sentimento, invece – si sa – l’amore è tutt’altro: è rischio, azzardo, avventura, molto probabilmente sofferenza.

Forse ai tempi del mercato non possiamo più permettercelo.
Forse ne siamo impauriti e preoccupati.
Forse per viverlo dobbiamo prima addomesticarlo.

Ritanna Armeni, Il Foglio 7 agosto 2010.