Il dolore declina in spettacolo.

Un fremito sembra (..) scuotere gli astanti, sullo sfondo del quadro creato dalla telecamera: non è solo la cretineria che spinge genitori con i figli in braccio, agghindate matrone e sfaccendati ragazzotti a farsi riprendere. Sono agitati da un confuso sentimento, come se per sentirsi vivi bisognasse per forza apparire in tv, frequentare le plaghe della visibilità. Così sembra. Poi si scopre che mentre era in corso l’operazione del recupero, (..) alcuni abitanti della strada hanno affittato a fotografi e cameraman un posto sul balcone per riprendere meglio la scena.

Aldo Grasso, Corriere della Sera, 1 agosto 2010

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.