L’intermittente titillamento della seta.

Edward Hopper, Summertime


Era conscia della libertà fisica, del proprio corpo giovane non costretto da un busto, piatto come quello di un ragazzo, beato della libertà e del movimento, come se libertà e movimento fossero acqua che le deliziava la carne con l’intermittente titillamento della seta.

W.Faulkner, La paga dei soldati, Adelphi

Annunci