La fatica non ci sarà mai tolta.

Pieter Brueghel, La torre di Babele

Come fai a stare di fronte al richiamo del tuo amico? E come fai a stare di fronte alla vita quando tutto sembra andare storto?

Nel primo caso occorre avere una coscienza chiara dell’amicizia e nel secondo la positività della vita. Se vieni investito da un camion questo non abolisce il senso della vita e allora occorre tenere fisso lo sguardo sulla verità della vita. Bisogna accettare la verità anche se ferisce. Dobbiamo mettere in evidenza la bellezza della verità per poter vivere le difficoltà, non dobbiamo nascondere la fatica.

Avere presente sempre la verità come destino presente di ciò per cui siamo fatti, anche se le cose non vanno come vogliamo. Se le cose andassero sempre bene non avremmo bisogno di niente, saremmo noi la verità e allora finirebbe tutto nel sangue. Bisogna avere le ragioni per fare fatica, perché la fatica non ci sarà mai tolta, anzi, se facciamo fatica vuol dire che la vita non me la faccio io e quindi devo convertirmi.

La fatica che uccide è quella senza ragioni.

Giancarlo Cesana

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.