Contro l’orrore fondamentalista: affermare con severità ciò in cui crediamo.

Martin Amis
“Di fronte all’orrore fondamentalista ogni discorso sulle responsabilità storiche delle ex potenze coloniali decade, sono tutte scuse per nascondere la vera colpa del nostro tempo: incapace di vedere il male, l’Occidente continua a distogliere lo sguardo. E’ doloroso vedere nascere e fiorire l’epidemia, la fantasia patologica che porta al delirio dell’antiamericanismo, al terrore pianificato in Europa (..). L’unica possibile convivenza poggia su uno sforzo per fare chiarezza ed affermare con severità ciò in cui crediamo.”

Martin Amis, intervista al Corriere della Sera, 17 settembre 2009

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.