L’attenzione è la coscienza quando si risveglia

Derbyshire (UK), summer 2005

Derbyshire (UK), summer 2005

L’attenzione è, in un certo senso, la coscienza stessa quando si risveglia. Per quanto sia diffusa ha sempre un centro, una calamita che la fissa. E quando l’attenzione è, per così dire, sciolta, quando vaga libera in modo spontaneo e quasi impercettibile per il soggetto, allora va in cerca di qualcosa. L’attenzione è avida, famelica si direbbe, come l’essere umano. Quando l’attenzione si risveglia allo stesso modo in cui si risveglia l’uomo, va verso qualcosa; non si risveglia solamente, si risveglia a, verso l’incontro con la realtà e dentro di essa, verso qualche punto o qualche aspetto di essa. Quel che è certo è che l’attenzione si fissa soltanto, riposa dalla sua avida ricerca soltanto quando trova un tema, un motivo.
Gli educatori non devono mai dimenticarlo.

Maria Zambrano, Per l’amore e per la libertà, Marietti 1820

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...